menu
Vai ai contenuti
riflettore su...
a
La PEC

Uno strumento economico e utilissimo.
per tradurre facilmente

vogliamo sostenere le iniziative internazionali ma non conosciamo la lingua dei siti? CLICCA QUI
PETIZIONI ONLINE
cliccare sulle immagini per sottoscriverle

STOP ALLE PELLICCE IN
GRAN BRETAGNA
La Humane Society chiede al governo inglese di bandire il commercio di pellicce in Gran Bretagna, così da renderla paese leader nella fine di questo commercio.


STOP AGLI ANIMALI SELVATICI NEI CIRCHI

Una petizione europea promossa dalla spagnola Infocircos per bandire gli animali selvatici (per cominciare) dai circhi. Pagina Facebook QUI

clicca qui per altre petizioni

LA CRUDELTA' IN CORSA

Sembra impossibile che in Italia da decenni si corrano le corse con i pungoli acuminati e soprattutto  che possano essere considerate dal Ministero dei Beni Culturali e dalla Regione Molise tradizioni culturalmente preziose e da tutelare, con l'appoggio persino di un Vescovo!
Dobbiamo far sapere ai vertici istituzionali che per noi la crudeltà non è mai cultura. Firmate lapetizione e inviate le mail di protesta cliccando l'immagine o qui

a
TELETHON, UN NO GRAZIE CONVINTO



  Si stanno avvicinando le iniziative di sostegno per Telethon al fine di raccogliere fondi per la ricerca genetica. Possiamo dire no grazie senza sentirci in colpa. Per noi sì, come potete leggere cliccando qui.  

ANIMALI IN ITALIA

.

  E' appena uscita la nuova edizione del rapporto "GLI ANIMALI IN ITALIA" a cura dell'Associazione Gabbie vuote di Firenze.
Il rapporto tratta di tutti gli animali che subiscono la schiavitù in Italia negli allevamenti e non solo; per ogni gruppo si spiega chi sono, come vivono, eventuali buone pratiche, una serie di link documentativi e delle proposte.
CLICCATE QUI o sull'immagine per scaricarlo.


VEGETARIANI E VEGAN IN ITALIA
motivazioni e suddivisioni

Clicca qui o sull'immagine per leggere il post sull'interessante servizio del Sole 24 Ore in merito ai dati Eurispes 2018


SCIENTISMO: COME NEGARE L'EVIDENZA "SCIENTIFICAMENTE"


Un bimbo piccolo non sente il dolore! Assurdo? Eppure era ciò che la comunità medico-scientifica sosteneva. Ecco un motivo in più per contestare la validità scientifica della sperimentazione animale. Leggi QUI
.
PAZIENTI COME NOI



  Il 4 febbraio 2009 moriva Lea, l'amica a quattro zampe di Roberto Marchi. Partiva con la segnalazione all'Ordine di competenza una lunga battaglia ancora in corso per riconoscerle giustizia; una vera odissea in quanto non solo l'Ordine archiviava la segnalazione pur riconoscendo di fatto negligenza nel comportamento del veterinario, ma quest'ultimo per rivalsa ha denunciato Roberto - senza successo - dapprima per ingiurie e minacce e addirittura successivamente per stalking!! Roberto  ha deciso di istituire quattro anni fa questa giornata affinché tutti coloro che sono stati vittime di malasanità veterinaria possano ricordare i loro cari. Ogni anno un caso di malasanità si accompagnerà alle iniziative. Leggi qui quello del 2018
.
LE RAZZE PER MERLO


  Prima che, osservando l'immagine  sopra, chiediate un ricovero coatto dell'autore in una Residenza Sanitaria Assistita , preciso che non stiamo parlando del simpatico pennuto, bensì delle opinioni espresse sulle razze canine ritenute pericolose da parte di uno dei più noti e qualificati giornalisti italiani, Francesco Merlo (prosegui)
 
UNA SOCIETA' PER UMANI E NON UMANI


  Le società umane, specie quelle basate su religioni monoteiste, hanno sempre trattato con disprezzo gli essere non umani, considerati inferiori.
Chi vuol promuovere l'estensione del concetto di prossimo anche ai soggetti non umani, deve essere in grado di presentare ai propri interlocutori argomenti validi e ragionati, per dissolvere in loro l'idea - ancora molto diffusa - che siamo semplicemente "anime belle" fuori dalla realtà.

(continua cliccando qui)

Torna ai contenuti